regione piemonteCittà di IvreaComune di Montalto DoraComune di BanchetteComune di Colleretto GiacosaComune di BollengoComune di San Giorgio CanaveseIl Contato del Canavese

27 Gennaio 2018 ore 20.45

Teatro Giacosa, Ivrea

Igiene dell’assassino

di Amélie Nothomb
con Dario Penne, Cinzia Spanò, Daniele Ornatelli, Alessandro Castellucci, Roberto Recchia, Maurizio Pellegrini
regia Sergio Ferrentino
musiche originali Gianluigi Carlone

Fonderia Mercury

“Se ho scritto di quel momento, è perché era impossibile da dirsi.
La scrittura comincia là dove si ferma la parola,
ed è un grande mistero il passaggio dall’indicibile al dicibile. 
La parola e lo scritto si danno il cambio e non combaciano mai.”
Amélie Nothomb, Igiene dell’assassino

Fonderia Mercury prosegue l’esperienza degli audiodrammi in teatro con un noir serrato e crudele, in cui i dialoghi stringenti vengono esaltati dalla forma audiodrammatica e l’assenza di vie di scampo è amplificata dall’ascolto in cuffia e dall’uso del microfono binaurale.
Pretéxtax Tach, ottuagenario premio Nobel per la letteratura, scopre di essere prossimo alla morte per una rara malattia. Dopo anni vissuti da misantropo, sempre rinchiuso nel suo appartamento e negandosi alla stampa, lo scrittore acconsente a concedere una serie di interviste. L’occasione si trasforma in un’esperienza umiliante per i primi quattro malcapitati, schiacciati dal cinismo, dal sarcasmo e dall’incontestabile superiorità intellettuale del perfido vecchietto. Ma nell’ultima intervista, non a caso condotta da una donna, le schermaglie verbali cedono il passo a un autentico gioco al massacro nel quale i ruoli di vittima e carnefice si ribaltano. I particolari inconfessabili che emergono dal passato e che lo scrittore aveva abilmente sepolto tra le righe dei suoi libri, finiranno per sorpassare il labile confine che separa la realtà dalla creazione letteraria.

 

 

Sito web realizzato da Basedue in collaborazione con Grafiche Bolognino Ivrea